Prima pagina Einstein
Contenuti del sito
Home page
 
Progetto "Aemilia"
___________________________________________________________________





Stele romana del sito-laboratorio archeologico ricostruito nell'area scolastica

 

 

> Attività 2003-04


"La strada è argomento PLURIDISCPLINARE E MODULARE, perché attorno a lei girano i
saperi del territorio della storia, della geografia, delle culture dell'uomo nella prospettiva
dell'unità del sapere come senso della vita nel mondo; GENERATIVO, perché con lei si
attua il principio dell'approfondimento piuttosto che della espansione; ESSENZIALE, perché
raggruppa in sé i saperi antropologici dello spazio e del tempo, che costituiscono paradigmi fondamentali per lo sviluppo della personalità e il suo collocarsi nel mondo; MOTIVANTE, perché stimola l'andare a vedere e la didattica attiva del protagonismo dei ragazzi; DI FORTE POTENZIALITA', perché legato all'esperienza del quotidiano e carico di simbolismo formativo".

(M.Calidoni in Scuola e didattica, inserto N.11del 15/02/02 anno XLVII Ed. LA SCUOLA)

_____________________________________________________________________________

ll progetto "Aemilia" vuole essere una risposta all'Accordo quadro del 20/03/'98 firmato tra il
Ministro per i Beni e le Attività Culturali ed il Ministero della Pubblica Istruzione con il quale si
richiede di elaborare congiuntamente progetti educativi annuali o pluriennali da parte delle
Istituzioni culturali e di quelle scolastiche.

Considerando, inoltre, che la nostra città è ricca di testimonianze romane ed è attraversata dalla via Emilia,
si è giunti alla progettazione e creazione di un sito
"archeologico" per la scuola
, composto da un'area didattica di scavo e da uno spazio con la ricostruzione fedele di un settore di necropoli romana, preceduto da
un breve tratto di via Emilia. Gli esperti dei Musei civici hanno garantito rigore scientifico in tutte le fasi di attuazione: dall'allestimento alla realizzazione delle varie attività.

Il Progetto, nato dalla effettiva collaborazione di docenti, studenti, famiglie ed istituzioni presenti sul territorio si articola in laboratori, vere e proprie officine di scoperta
e creatività, in cui gli alunni imparano nuove tecniche in una progressione di complessità e di perizia manuale.
I percorsi didattici sono articolati in modo da portare gli alunni ad acquisire conoscenze ed abilità che saranno prerequisiti per le successive esperienze che essi
faranno a diretto contatto con gli oggetti autentici del patrimonio culturale (conservati ad esempio nei Musei), divenendo capaci di confrontare, individuare contrapposizioni ed analogie e trasferire ciò che hanno appreso in situazioni diverse ed inedite.


Area didattica di scavo



Settore di necropoli romana


Tratto di pavimentazione della via Emilia


_________________________________________________________________