LABORATORIO DI CUCINA INTERCULTURALE

Sede scolastica: Da Vinci

anno scolastico: 2003-04

Responsabile progetto: prof. Marina Leuratti

Soggetti coinvolti:
n. 1 alunno diversamente abile
Gruppo classe
Insegnante di matematica
Insegnante di sostegno
Educatore

OBIETTIVI

1. INTEGRAZIONE DELL'ALUNNO DIVERSAMENTE ABILE

- sviluppo di abilità sociali
- acquisizione di nozioni matematiche e abilità logiche mediante una proposta didattica alternativa
- valorizzazione delle sue competenze
- primo approccio al valore dell'euro


2. MIGLIORAMENTO DEL CLIMA RELAZIONALE DELLA CLASSE


3. INCONTRO-CONFRONTO TRA LE DIVERSE CULTURE TRAMITE IL CIBO


4. MOTIVAZIONE VERSO I CONTENUTI DEI PROGRAMMI CURRICULARI COLLEGATI ALL'ARGOMENTO (apparato digerente, alimentazione)


TEMPI

PERIODO: dicembre\febbraio

TOTALE ORE: 17h 1h Programmazione dell'attività con la classe
12h 6 Laboratori di cucina
4h 2 Uscite 'spesa'

DATE: Programmazione 27 novembre in classe

Prima 'spesa' 4 dicembre COOP

Laboratori 11 dicembre aula GET
18 dicembre

Seconda 'spesa' 8 gennaio COOP

Laboratori 15 gennaio aula GET
22 gennaio
29 gennaio
5 febbraio

CONTENUTI

Esecuzione di 6 ricette di differenti etnie.

STRUMENTI E METODI

Raccolta delle 6 ricette (per l'Italia e la Francia saranno la pizza e le crepes) economiche e di facile esecuzione. Progettazione dell'attività con la suddivisione in gruppi da quattro, la calendarizzazione delle attività (tre compagni si alterneranno ogni volta, mentre l'alunno certificato sarà sempre presente) e l'allestimento della lista della spesa . Le uscite 'spesa' saranno organizzate in modo da registrare i costi dei vari articoli e controllare il conto finale. Nei laboratori il lavoro sarà preceduto da una fase organizzativa e terminerà con il riassetto della cucina. I compagni saranno poi invitati a fare merenda insieme.

MONITORAGGIO

Diario di bordo, schede di osservazione, fotografie, questionario di valutazione