Prima pagina Da Vinci
Contenuti del sito
Home page
 
 
 

28 febbraio 2004

Eccezionale nevicata, lezione eccezionale!
L'entusiasmo della 2^E per il "fuori programma" con il Prof. Bollanaz.
_______________________________________________________________________

> Gli altri racconti dei ragazzi




Grazie alla nostra collaborazione il pupazzo
inizia a prendere forma



Pian piano si iniziano ad intravvedere le
braccia del nostro amico particolare

Un amico un po' particolare.

Finalmente un po' di neve!
Quest'anno nessuno ci sperava più. Era da anni o meglio
da secoli che l'aspettavamo, e finalmente è arrivata!!
Una nevicata così speciale non si vedeva dall'85 !!!
Subito dopo la città era ricoperta da un'immenso manto di
neve che prometteva di diventare per noi ragazzi fonte di gioia
e felicità!
Subito dopo la colossale nevicata migliaia di palle di neve schizzavano da tutte le parti nella vicinanza della scuola.
Anche noi ragazzi della classe 2°E non vedevamo l'ora di
scendere in giardino e divertirci con quella stupenda ovatta di
neve!
Appena entrati in classe abbiamo cercato di convincere i nostri professori a farci scendere in cortile
Finalmente, dopo una lunga "lotta", abbiamo avuto la meglio e
ci siamo subito precipitati verso l'uscita, alimentando un'invidia
nei ragazzi delle altre classi.
La prima cosa che ci ha illuminato è stata l'idea di fare un
pupazzo di neve.
Dopo aver costruito le basi ed eretto il tronco e la testa abbiamo ornato il "pupo" con alcuni dei nostri indumenti.
Naturalmente per fare tutto ciò ci ha aiutato il nostro professore.
Appena finita la nostra opera di neve eravamo contentissimi e speravamo che essa durasse nel tempo.
Purtroppo all'uscita dalle lezioni abbiamo notato con dispiacere che del nostro amico di neve è rimasto solo un cumulo informe
di neve calpestata. Noi però eravamo ugualmente soddisfatti perchè qualche fotografia testimonia quanto avevamo realizzato
in quella mattinata esaltante.



Ora possiamo prendere fiato ed ammirare
il nosrtro capolavoro ancora incompleto



Beh, non si può certo dire che abbia una
espressione molto contenta. Ora basta un tocco di felicità e la nostra opera sarà terminata
.

Infine possiamo apprezzare il nostro compagno
finalmente... concluso !