Origine >

 

 

La Bella e la Bestia
La nostra esperienza al Teatro S. Prospero

 

 

 

 

 

 

La storia e le scene
I nostri commenti

 

 

 

 

 

 

 

La Bella e la Bestia

Scena 1

Tre sorelle parlano tra loro del proprio padre che è in viaggio e dei regali che ha promesso di portare : Blanche, che gestisce la casa, ha chiesto della tela fine; Mode, che legge molto, ha chiesto un libro; Bella ama i fiori….. e ha chiesto solo una rosa.

Scena 2

Nel giardino della Bestia c'è il padre per terra con la rosa che ha rubato per Bella. La Bestia grida per il furto. Il padre, allora, racconta cosa gli è accaduto ed implora la Bestia di non essere ucciso. La Bestia gli propone un patto: risparmierà la sua vita, gli regalerà un cofanetto pieno di monete, ma in cambio la figlia minore dovrà vivere nel castello della Bestia.


Scena 3

Il padre torna a casa e cade in un sonno agitato.
Quando si sveglia racconta alle figlie una storia inventata per non svelare il patto fatto con la Bestia. Dice di gettare via la rosa fatata, ma la rosa ricompare.


Scena 4

Bella, che ha accettato di vivere con la Bestia, la incontra nel giardino del castello.
Ne è spaventata. La Bestia le dice che finché vivrà al castello potrà avere tutto quello che desidera e che si incontreranno solo un'ora al giorno, la notte.


Scena 5

Bella è nel giardino della Bestia, vestita di un bel mantello…… ogni suo desiderio viene esaudito, ma si sente molto sola….. La cosa che la riempie più di gioia è incontrare la Bestia di notte. La Bestia, sentendo la sua solitudine, le permette di guardare in uno specchio magico il padre e le sorelle.


Scena 6

Nello specchio, Bella vede le sorelle che litigano fra loro ed il padre che la sogna.


Scena 7

Bella chiede alla Bestia di ritornare dal padre e dalle sorelle. La Bestia acconsente, a patto che Bella torni dopo sette giorni; le dona un mazzo di sette rose, dicendole che quando sarebbero appassite lui sarebbe morto.


Scena 8

Bella, tornata a casa, vede che la situazione è migliorata: il padre, infatti, è guarito, le due sorelle vanno d'accordo e gli affari vanno molto meglio. Bella scorda il patto e quando si accorge che le rose sono quasi appassite, la Bestia è in fin di vita. Bella, allora, corre al castello.


Scena 9

Bella corre nel giardino e trova la bestia in fin di vita, così le rivela il suo amore.


Scena 10

Sullo schermo si vede il volo di un'aquila: la Bestia, in quel momento, è libera dal suo corpo mostruoso.

 

indice

 

 

 

 

 

I nostri commenti

"Mi ha colpito quando Bella aspettava l'ora in cui avrebbe incontrato la Bestia per parlarle. Questo momento era molto atteso perché dentro quel corpo mostruoso in realtà cera un animo gentile. Bella era riuscita ad andare oltre alla superficie, oltre l'esteriorità."

Syiu - Alberto - Angelica.

 

"Magnifico il tondo su cui venivano proiettate le immagini"

Massimo - Adriana

 

"Sono stato colpito quando sullo schermo sono comparse le rose appassite e Bella ritorna nel giardino e trova al Bestia in fin di vita. Questa scena e stata commovente. Anche io ho provato tristezza nel vedere un essere così buono morire".

Maurizio - Sara L.

 

"Sono stato colpito dalle scenografie e dalle recitazioni degli attori che non si sono mai stancati. Vorrei anch'io diventare un attore teatrale ed interpretare il ruolo di un personaggio."

Kemal.

 

"Mi sono piaciuti i costumi ed in particolare quello della Bestia in cui il mantello nero su cui erano stati applicati pezzi di plastica provocata da vero terrore."

Valentina

 

"Alla fine la bestia muore e si incarna in un'aquila che vola tra le cime aguzze della montagna questa scena proiettata mi ha dato l'idea della liberta. La Bestia, infatti si e liberata del suo corpo mostruoso ed ha permesso al suo spirito di vagare nell'immensità."

Sara G. - Alberto - Salvatore - Carlo.

 

"Lo spettacolo mi e piaciuto molto, ciò che mi ha colpito maggiormente e stato il momento in cui Bella ha dichiarato il suo amore per la Bestia, essere mostruoso nel corpo, ma gentile nell'animo."

Angelica - Francesca - Siyu.

 

"Molto bella era la scenografia, soprattutto la realizzazione nel giardino. Gli alberi scheletrici, i grandi massi di pietra e la mancanza di erba e fiori rendevano molto bene l'idea della tristezza in cui la Bestia si trovava a vivere."

Brisilda - Walla - Michael

 

indice