Home page
Dati scuola / Contattaci
Aiutaci a migliorare il sito
Sostieni la nostra scuola
Contenuti del sito
 
 
Organi collegiali e componenti scolastiche
 

R.S.U. (Rappresentanze Sindacali Unitarie)

Cosa sono.

Le R.S.U. sono rappresentanti dei lavoratori della scuola eletti ogni tre anni sulla
base di liste presentate in ogni istituto dalle organizzazioni sindacali.
Vengono elette da tutti i lavoratori della scuola assunti a tempo indeterminato o a
tempo determinato (se il loro contratto dura fino al termine delle lezioni o dell'anno
scolastico).
L'elezione è valida se vota almeno il 50% più uno dei lavoratori della scuola.

Cosa fanno.

L'obiettivo delle RSU è consentire un equilibrio dei poteri decisionali fra lavoratori e
dirigente scolastico.
Alle RSU compete la contrattazione col dirigente in merito a:

. relazioni sindacali interne
. utilizzo del personale in rapporto al P.O.F.
. assegnazioni alle sezioni staccate
. organizzazione del lavoro
. ripartizione del fondo di istituto
. orario degli A.T.A. (personale Amministrativo Tecnico Ausiliario)

La RSU non esercita alcuna interferenza con i compiti degli Organi collegiali.
Attraverso l'operato delle RSU è anzi possibile stipulare un "contratto di scuola", negoziato
con il dirigente scolastico, che definisca tutti gli aspetti organizzativi e contrattuali derivanti
dalle decisioni degli Organi collegiali.

L'ultimo contratto nazionale attribuisce inoltre alle RSU competenze contrattuali riguardanti:

. orario del personale docente
. gestione delle funzioni strumentali all'offerta formativa
. determinazione dei compensi dei collaboratori del dirigente scolastico

Tra le altre funzioni spetta infine alle RSU verificare l'attuazione dei progetti e l'utilizzo delle
risorse.