Prima pagina Einstein
Contenuti del sito
Home page
 
percorsi
Orari, corsi, classi
Laboratori, aule speciali, spazi attrezzati
Attività didattiche
Elaborati delle classi e dei docenti
Segreteria unica e servizi


anno scolastico 2006-07
SCIENZE MOTORIE e SPORTIVE
Prof. Augusto Santini

 

MOTRICITA', SPORT, EDUCAZIONE
Percorso documentato di ricerca-azione metodologica e didattica documentazione

 


La pratica motoria e lo sport, in ambito scolastico, come contributo alla crescita della totalità antropologica della persona e come apprendimento di competenze a valenza pluridisciplinare.

L'insegnamento delle Scienze Motorie e Sportive, nella Scuola Secondaria di Primo Grado, costituisce straordinaria opportunità di educazione e formazione per le giovani generazioni.
In particolare, nella fascia d'età 11-14 anni, in tale ambito, un idoneo approccio metodologico, sostenuto da una positiva relazione educativa insegnante-alunno, sono garanzia non solo di un sostegno all'adeguata crescita fisico-organica e motoria, ma soprattutto sono contributo sostanziale allo sviluppo emotivo-affettivo, socio-relazionale e cognitivo di ogni ragazzo e di ogni ragazza.
Nell'interazione sociomotoria, infatti, i pre-adolescenti e gli adolescenti possono vivere molteplici opportunità di affermazione di sé, di riconoscimento sociale e - in definitiva - di rinforzo dell'autostima e dell'identità personale. Le molteplici attività didattiche, se proposte con approccio induttivo e di ricerca, possono costituire significativo contributo alla formazione del pensiero critico e divergente.
In conseguenza di ciò, i percorsi didattici di Scienze Motorie, coerentemente con quanto affermato nelle Indicazioni Nazionali, mentre devono tendere al raggiungimento di obiettivi specifici propri della disciplina, non possono esimersi dal costituire valido supporto all'apprendimento di abilità e all'interiorizzazione di conoscenze che appartengono ad altri ambiti disciplinari ; mentre devono sollecitare lo sviluppo dell'area motorio-corporea non possono evitare di proporsi come apporto concreto per lo sviluppo di tutte le aree psicologiche e sociali della personalità.

 

La realizzazione di un percorso metodologico e didattico innovativo per la ricerca di maggiore efficacia educativa e formativa, in coerenza con i principi sopra affermati.

I contenuti di qualunque disciplina, in ambito educativo e formativo, non rappresentano esperienza di crescita significativa in quanto tali, ma divengono opportunità di conoscenza e di sviluppo in stretta relazione al "come" (l'approccio metodologico) i contenuti medesimi vengono proposti e svolti ; tutto ciò vale anche per le Scienze Motorie e Sportive.
Ciascun momento didattico, per incidere concretamente, sia sul piano educativo sia sul piano formativo, necessita di un idoneo livello di conoscenza dei significati, partecipazione attiva e consapevolezza delle proiezioni formative da parte degli alunni e delle alunne a cui è rivolto.
In conseguenza di ciò si evince che, nell'azione educativo-formativa intenzionale del docente, non solo deve trovare ampio spazio l'indispensabile fase di progettazione del percorso di attività ritenute confacenti ai bisogni del singolo e della classe nell'insieme, ma si rivela necessaria anche l'elaborazione di strumenti che favoriscano nel discente un preciso e puntuale livello di conoscenza sia
in relazione al cosa fare che in relazione al perche' fare e al come fare.
Coerentemente con tutto ciò, il presente percorso di ricerca-azione metodologica e didattica elegge a prevalente fuoco d'attenzione l'elaborazione di strumenti (documenti) che permettano agli alunni delle
tre classi una precisa conoscenza e consapevolezza dei significati educativi e formativi che danno senso al percorso didattico nel quale sono coinvolti, e indica chiaramente gli elementi intellettuali di base senza i quali la promozione di un'adeguata cultura del movimento e dello sport di tutti i cittadini rimane unicamente una banale ed effimera dichiarazione d'intenti pedagogici.

La documentazione elaborata e proposta, in relazione al percorso di ricerca-azione
metodologica e didattica

In assonanza con quanto sopra affermato, sono state redatte schede informative, consegnate poi a ciascun alunno, in relazione ad ogni segmento dell'itinerario didattico progettato e successivamente svolto. Le schede prodotte, nell'insieme, costituiscono il Diario Motorio-Sportivo di ciascun alunno e di ciascuna alunna e rappresentano il prevalente impegno del percorso di ricerca-azione in oggetto.

________________________________________________________________________________

Con lo scopo di sollecitare possibili collaborazioni e gradite valutazioni critiche di altri docenti di Scienze Motorie interessati, la documentazione via via prodotta viene in seguito allegata.

Per inviare commenti e considerazioni su questo Percorso di ricerca-azione scrivete a: davinci.einstein@comune.re.it con oggetto: feedback Motricità Sport Educazione


 

Documentazione
Classi Prime

> Percorso educativo-didattico perc. educativo-didattico.pdf   180KB
> Questionario Verifica 1° quadr. questionario verifica 1° quadr.pdf   68KB

 

 

Documentazione
Classi Seconde

> Percorso educativo-didattico perc. educativo-didattico.pdf   318KB
> Quest. Verifica UdA2 (1^ fase) Quest. Verifica UdA2 (1^ fase).pdf  71KB

Documentazione
Classi terze

> Percorso educativo-didattico perc. educativo-didattico.pdf   297KB
> Questionario Verifica UdA2 questionario verifica UdA2.pdf   64KB
> Questionario Verifica UdA4 questionario verifica UdA4.pdf   62KB

Incontri con il Medico

Stili di vita e prevenzione 1:
> visualizza presentazione PowerPoint .. > scarica pres.PowerPoint.zip   2,53MB


Stili di vita e prevenzione 2:
> visualizza presentazione PowerPoint .. > scarica pres.PowerPoint.zip   230KB

La dipendenza da sostanze:
> scarica pres.PowerPoint.zip    2,50MB

> Documentazione fotografica docum. fotografica

 

 

MOTRICITA', SPORT, EDUCAZIONE
> Presentazione