Prima pagina Da Vinci
Contenuti del sito
Home page
 
Eventi,.
Calendario eventi
 
 

 



 

 

 

Una bandiera per sognare.

Che emozione! Se due mesi fa qualcuno ci avesse detto che
saremmo stati scelti per partecipare alla celebrazione del Tricolore il 7 Gennaio, gli avremmo riso in faccia. E invece
è stato così, tra tutte le terze delle scuole medie di Reggio
ad avere questo privilegio siamo stati noi ragazzi della
Leonardo da Vinci-Einstein.

Tutto questo non è accaduto per abitudine o forzata tradizione
ma tutto è stato pura emozione e stupore per noi ragazzi della
3°E, entrare in quella stanza dove era stata fatta una parte importante della storia del nostro paese tanti anni fa, dove tutt'oggi si rinnovano quei desideri e quelle speranze che in
un lontano gennaio di più di 200 anni fa, risuonarono vivi e limpidi, è stato per noi un privilegio raro.

Non c'è bambino in Italia che non abbia mai visto o tenuto in mano quel tricolore ma forse non sono molti di essi quelli
che vedono in quei tre colori ciò che dovrebbe rispecchiarsi
nei nostri cuori: storia e le conquiste civili sociali ed
economiche che ci hanno portati dove siamo ora, la fortuna
di poter dire che siamo liberi, liberi come non sono oggi tutti
i popoli del mondo.

Tra tante nazioni sotto dittatura,tra tante popolazioni che non possono esprimere liberamente le loro opinioni, noi giovani possiamo sempre sentire vivo l'impegno di dar voce ai
desideri di pace e solidarietà attraverso i significati più
profondi del nostro Tricolore.

E' inevitabile la formazione di aggregazioni internazionali e siamo consapevoli
di far parte integrante dell'Europa Unita, ma, vedendo quei tre colori, ci sentiamo
felici di appartenere ad una nobile nazione che tanto ha dato e tanto dà alla
ricchezza culturale e materiale della umanità.

Il Tricolore ci ricorda la nostra lunga marcia verso l'unità, ma ci evoca anche tutti
quelli che sotto quella bandiera anno gioito e sofferto nei campi di battaglia, negli
stadi, nelle piste innevate o roventi, perché credevano nel valore del cuore e della
mente degli Italiani.

Possa questo vessillo storico aiutarci a comprendere meglio le differenze che
spesso ci sono anche sotto la stessa bandiera, e farci capire che il "diverso" non
è un nemico.

E' bello che ogni anno si rinnovi e riconfermi il valore simbolico del Tricolore, e,
sebbene possa sembrare così lontano quel gennaio 1797 il sogno di quei giorni
deve essere vivo e presente anche oggi in tutti noi, per aiutarci a portare
orgogliosamente alta e splendente la nostra bandiera!



Lavoro a quattro mani:
R. Viola, C. Chiara, C. Francesca, D. Stefano
classe 3^ E, sede Leonardo da Vinci