<<
Torna ai corsi



I corsi in pillole "Da Vinci-Einstein"

Outlook Express:
scrivere, spedire, ricevere, eliminare messaggi

tempo di lettura: 3 minuti
grado di difficoltà: 0-1-2-3

semplice ripasso: 40 secondi
(leggete solo Titoli e Parole in Grassetto)


 

Aprite Outlook.

Prima di tutto diamo un'occhiata al pannello generale:


Fig.1 Pannello generale

Sopra c'è la solita barra degli strumenti, sotto compaiono due finestre:
la prima riporta il menu delle cartelle in cui viene suddivisa la posta,
la seconda riporta il contenuto della cartella selezionata (in questo caso "Posta in arrivo") con tutti i messaggi ordinati per mittente, oggetto e data.

(Sotto alla finestra dei messaggi potrebbe comparire anche una terza finestra in cui si apre automaticamente l'anteprima dell'ultimo messaggio in arrivo. Nel caso Outlook vi mostri anche questa finestra, chiudetela per motivi di sicurezza: istruzioni)



E adesso passiamo alle funzioni basilari del nostro programma, davvero molto semplici e intuitive.

 

Scrivere.

Osservate la barra degli strumenti (Fig.1): cos'è che dobbiamo fare? Creare un messaggio!
E allora fate clic sulla prima icona: Crea messaggio.

Si aprirà un modulo che vi consentirà di compilare la vostra mail.
Eccolo. Diamo un'occhiata alle caselle da compilare:


Fig.2 Modulo nuovo messaggio


Da: è il mittente, cioè voi. E Outlook avrà già inserito il vostro nome identificativo (glielo avevate comunicato nella procedura di configurazione).

A: il destinatario. Inserite qui l'indirizzo e-mail della persona a cui volete scrivere.

Cc: è una sorta di "per conoscenza". Se volete che il vostro messaggio venga girato anche ad altre persone, inserite qui i loro indirizzi e-mail separati da una virgola, altrimenti lasciate la casella in bianco.

Oggetto: l'argomento della vostra missiva. Scrivetelo in due parole, una mini frase. Sarà importantissimo per chi lo riceve, ma anche per voi, visto che sempre più spesso le mail senza oggetto non vengono lette.

Ed eccoci alla Casellona: il vostro foglio bianco. Scriveteci dentro come fareste con un programma di videoscrittura (infatti sono presenti i basilari strumenti di testo: selezione carattere, dimensione, grassetto, sottolineato, colore, punti elenco, giustificazione e così via).

 

Spedire.

Avete appena terminato la vostra prima mail e siete commossi (è un vostro diritto).
Cosa dovete fare adesso? Spedirla. Premete quindi la prima icona del modulo messaggio, cioè Invia (Fig.2).

OCCHIO PERO': Outlook chiude il modulo con la vostra mail, ma non la spedisce subito , la "inoltra".
Infatti vi avverte che il vostro messaggio verrà posto nella cartella della Posta in uscita e vi riporta al Pannello generale (fig.1).

Nel Pannello generale selezionate allora la cartella Posta in uscita. Ed ecco il contenuto: la vostra mail (ora sono commosso anch'io!).
Ma la vogliamo spedire 'sta mail? Allora Barra degli strumenti, icona: Invia/Ricevi.

A questo punto Outlook si collega al vostro fornitore di servizio mail, deposita il vostro messaggio e controlla se c'è posta per voi (ecco perché Invia/Ricevi).

Fatto!

 

Ricevere.

Basta aprire Outlook, che automaticamente avvia la procedura di connessione ad internet e controlla se c'è posta per voi (nel caso foste già connessi, clic su Invia/Ricevi).

Ma dove la trovo la mia posta?
Ovviamente nella cartella Posta in arrivo, dove verranno elencati tutti i messaggi che ricevete (ricordate? Con mittente, oggetto, data...).

E come li leggo? Doppio clic sul messaggio, che si apre in una finestra di testo.

 

Eliminare messaggi.

Dal pannello generale potete eliminare messaggi da qualsiasi cartella: dalla finestra di sinistra aprite la cartella desiderata, nella finestra di destra selezionate il messaggio da cancellare e nella barra degli strumenti fate clic su Elimina.

Però Outlook e molto prudente (e anche un po' rompiscatole) e non cancella subito il messaggio, lo sposta nella cartella Posta eliminata (non si sa mai, doveste ripensarci potete ripescarlo!). Ma se siete proprio sicuri: aprite Posta eliminata, riselezionate il messaggio e di nuovo clic su Elimina (stavolta è proprio andato!).

Ve l'avevo detto che era tutto molto semplice.

Un riepilogo?

RILEGGETE SOLO TITOLI E PAROLE IN GRASSETTO (30 secondi).
Ma senza prendere appunti: diverreste schiavi del vostro foglietto!



 

 

 

 

 

 

 

 

 

Molti virus informatici si trasmettono via e-mail e ai più "cattivi" può bastare l'anteprima per attivarsi.
Dunque se Outlook vi mostra la finestra di anteprima, chiudetela con questa semplice procedura:

sul pannello principale di Outlook fate clic sul menu Visualizza e selezionate Layout.
Si aprirà una finestra, controllate che NON sia selezionata la casella "Visualizza riquadro di anteprima".

(Se occorre deselezionate la casella e premete OK).

Fatto! Ora potrete controllare i messaggi prima di aprirli. (Tra poco saprete anche come eliminarli!).


torna a "funzioni di Outlook"